Il Progetto

Il Teatro come strumento didattico. Il Teatro va a scuola.

L’idea alla base della proposta didattica è relativamente semplice: creare un dialogo, una dialettica tra il mondo della Scuola e quello del Teatro.

Aumentare la parte del “fare” nel processo formativo della scuola, concordando con i docenti il “come” ed il “cosa” dei moduli chiamati a svilupparsi nei differenti curricola previsti nelle diverse classi dei diversi Istituti superiori, attraverso interventi diretti nelle classi.

 

Laboratori pomeridiani.

Recitazione. Capire il gioco (teatrale) giocando il gioco.

Tutti i venerdì dalle 15 alle 17 presso la sede della scuola “Centro Danza ACSD”

 

Il laboratorio ha come finalità la formazione del ragazzo e non è da intendersi come processo di formazione del teatrante.

L’arte dell’attore è volta alla scoperta di sé, alla presa di coscienza delle possibilità del proprio corpo, alla ricchezza del mettersi in relazione, dell’ascolto, all’accettazione del “rischio” del mettersi realmente in confronto con gli altri.

Partire dai giovani perché possano fare teatro, ma anche e soprattutto perché saranno loro il nuovo pubblico, quindi perché possano fruirne, con facilità e consuetudine.

Perché sentano il teatro come luogo di appartenenza, dove scambiare, crescere, vivere.
Perché continuino ad abituarsi allo specifico del teatro che non ha eguali in fatto di partecipazione e dialogicità con gli astanti e con lo spirito del tempo.
Perché si abituino a vedere cose sconosciute fidandosi del fatto che qualcuno le ha selezionate per loro, perché in questo modo possano incontrare l’inusitato, l’altrimenti invisibile, l’inaudito.

 

 

Segui la pagina su Facebook
@Aracneteatro