Il Progetto

L’esperienza di progetti di teatro e movimento danza terapia con i ragazzi diversamente abili, ha portato alla luce la volontà da parte dell’associazione di creare un percorso legato anche alla musica, con la creazione di un’orchestra un po’ particolare.

L’Educazione Musicale per i Disabili è un’impostazione metodologica che ha come obiettivo di suscitare, consolidare e mantenere comportamenti musicali ed espressivi attraverso la costruzione ed il controllo di un’attività di gruppo atta a favorire:

  1. la costruzione ed il recupero di competenze sociali
  2. apprendimento degli elementi base del linguaggio musicale come mezzo di contatto, comunicazione.

L’esecuzione della musica è una fonte di appagamento che scaturisce dal senso di riuscita e dalla acquisizione di una competenza: l’abilità che si dimostra in una esecuzione musicale, suscita il senso di valore personale e di soddisfazione. Inoltre l’interesse per la musica del singolo soggetto viene sviluppato e affinato il più possibile e convogliato in un operare sociale in cui ogni strumento ed ogni esecutore ha un’importanza che acquisisce un peculiare senso espressivo tramite il suonare insieme: la pratica della musica strumentale d’insieme può portare a buoni risultati poiché conduce i soggetti ad attenersi ad un comportamento relazionale omogeneo quali che siano le loro patologie e mostra come una maggiore apertura verso la relazione sociale possa risultare gratificante.

 

L’attività svolta propone:

  • l’approccio verso strumenti musicali “autentici” di vario genere
  • veri e propri esercizi e giochi musicali
  • lavoro in un contesto di gruppo
  • l’ascolto consapevole della musica

 

attività che aiutano e mirano a:

 

  • stimolare e liberare le emozioni
  • accrescere il tempo di attenzione
  • migliorare la coordinazione grossolana e fine
  • migliorare le percezione uditiva, visiva e tattile
  • accrescere la socializzazione e quindi stabile migliori rapporti interpersonali
  • sviluppare l’auto-stima